Regione Veneto

Ordinanza del Sindaco: divieto di stazionamento sotto ai portici e nelle aree prospicienti i pubblici esercizi e attività commerciali

Pubblicato il 13 novembre 2020 • Commercio , Coronavirus , Emergenza , Primo Piano

Alla luce della nuova ordinanza della Regione del Veneto, il Sindaco di Este ha emanato un’ordinanza restrittiva in riferimento ai luoghi di maggior assembramento, come il centro storico.

Di seguito le misure:

1) divieto di inserire i tavoli dei pubblici esercizi sotto i portici in via Matteotti, piazza Maggiore, via San Rocco. I plateatici potranno quindi essere presenti solo fuori dai portici.

2) chiusura dalle ore 18.00 alle ore 6.00 degli erogatori di alimenti e bevande nelle vie centrali.

3) divieto di consumare sotto i portici e nelle aree prospicenti i pubblici esercizi.

4) divieto di fumare, per gruppi di più di tre persone, sotto ai portici e nelle aree adiacenti ai pubblici esercizi.

 

«Con ordinanza regionale e comunale si chiede senso civico e maggiore prudenza. Da oggi saranno presenti ancora più controlli congiunti tra Forze dell'Ordine e Polizia Locale. - afferma il Sindaco Roberta Gallana. - Vi invito a mantenere le distanze all'aperto e anche se siete seduti al bar. Tenete la mascherina nei momenti in cui non consumate».

«Di fatto limitiamo gli spazi più critici in Este, cioè i portici, dove non ci devono essere assembramenti. - aggiunge il Vicesindaco e Assessore alle Attività Economiche Aurelio Puato. - Abbiamo adeguato l’ordinanza del Presidente della Giunta Regionale a quella che è la realtà di Este».

L’ordinanza sarà attiva da sabato 14 novembre fino al giovedì 3 dicembre 2020

Ordinanza del 13-11-2020
Allegato 126.00 KB formato pdf
Scarica