Regione Veneto

Parchi giochi per bambine e bambine: tutti i lavori di manutenzione

Pubblicato il 9 settembre 2020 • Famiglia , Territorio, Urbanistica ed Edilizia

I lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle giostrine sono stati numerosi, nel corso del 2020.

«Tra gli 11 parchi giochi presenti nella Città di Este, sono stati effettuati interventi di riqualificazione presso 6 - comunica il Sindaco Roberta Gallana. - In particolare, siamo intervenuti in Via Marziale, Piazza Guariento, Via Scarabello, Schiavonia, Motta e Via Stazie Bragadine, dove sarà aggiunta al parco giostrine anche un'area fitness.»

Il costo del piano di riqualificazione è di € 115.000 e nel 2021 saranno stanziate ulteriori risorse per completare. Inizieranno a breve anche i lavori relativi all'arredo urbano per la riqualificazione di panchine, cestini, vasi ecc. per un totale di €50.000.

«L'obiettivo degli interventi è di dare risposta alle esigenze delle varie fasce d'età degli utilizzatori (dai bambini piccoli ai ragazzi) inserendo giochi di vario tipo che stimolino l'aggregazione e includano eventuali portatori di disabilità. - afferma il Sindaco Roberta Gallana. - Un altro aspetto importante è la scelta di orientarsi verso materiali durevoli e riciclabili come acciaio/alluminio e poliammide riciclato, nel rispetto dei criteri minimi ambientali. Tale scelta vale sia per i giochi sia per gli arredi urbani.»

Tra gli interventi già effettuati, il rifacimento completo dell'area attrezzata in via Marziale con messa in opera di nuovi giochi e nuovo arredo urbano; l'installazione del nuovo scivolo a torre e gioco a molla nell'area di via Cortelazzo (Motta d'Este), la nuova nuova teleferica e altalena a cesto in piazza Guariento - Meggiaro; le nuove altalene (a cesto e con tavolette) nell'area di Schiavonia;

In programma vi sono invece interventi di manutenzione di alcuni giochi comprese sostituzioni di parti ammalorate nell'area di via Scarabello e presso l'asilo G.Paolo II; l'installazione di un'area a gioco con altalena e gioco a torre e una nuova area fitness (palestra all'aperto) in via Stazie Bragadine; la creazione di una nuova struttura d'arrampicata, gioco rotazionale, giochi a molla nell'area di Schiavonia e l'installazione di un gioco a torre in piazza Guariento, a Meggiaro;

In ogni area è stata fatta anche una valutazione per l'inserimento o la sostituzione delle panchine.