Regione Veneto

Dal Dire al Fare Sostenibile

Ultima modifica 27 agosto 2019

Area Ambiente ed Energia

Con il percorso di sostenibilità denominato "For.Este, forum per Este sostenibile", azione di rilevanza particolare è il "Festival delle buone pratiche e nuovi stili – Dal dire al fare sostenibile", kermesse di quattro giorni dedicata a tutte le scuole di Este e non solo, per la presentazione dei progetti dei ragazzi destinati alla riduzione degli sprechi.

Il cammino intrapreso insegna che è necessario:
Supportare uno sviluppo che abbracci sempre più il "pensiero sostenibile" come scelta culturale e di vita del cittadino di questo mondo, una scelta di intelligenza che allontani i comportamenti sconsiderati e sostenga l'atteggiamento responsabile, attento al rispetto delle regole, degli altri, dell'intorno.
Stimolare la propria intelligenza come risorsa primaria ed imprescindibile, strada per un cammino di solidarietà, rispetto e attenzione della risorsa "terra" che abbiamo in uso, compresa di uomini, paesaggi, ambienti. Una strada che deve ridurre il più possibile gli sprechi.
Promuovere apprendimenti e cambiamenti individuali e collettivi negli stili di vita e nelle scelte di consumo e di risparmio, nel tentativo di aumentare la consapevolezza dei cittadini stessi rispetto alle risorse della propria famiglia e della comunità.

Il festival della sostenibilità "Dal dire al fare sostenibile" apre a tutte le scuole estensi e del territorio limitrofo l'accoglienza delle idee e progetti proposti dai ragazzi ed è al 2014 alla sua 4° edizione; che ha visto la partecipazione oltre alle scuole estensi di ogni ordine e grado, anche a quelle del territorio limitrofo e due Istituti della provincia di Trento e Treviso, nella realizzazione e progettazione di idee sostenibili, nel confronto ed esposizione delle diverse proposte per ridurre gli sprechi.

Ogni esperienza portata ai vari festival è stata interessante per le soluzioni innovative proposte, idee intelligenti che anche in tempi difficili come l'attuale possono risvegliare animi e sensibilità, nel campo della gestione della pubblica amministrazione e dell'imprenditoria.
La parte più rilevante dei festival riguarda i lavori realizzati e illustrati dagli studenti, tutti di notevole qualità e spessore che proiettano verso stili di vita virtuosi e più delicati rispetto al fragile equilibrio uomo-natura, raccontati con passione e intelligenza da ogni scuola partecipante.

L'elevata qualità delle testimonianze dei giovani, ci indica che è necessario affidarsi e fidarsi sempre più di loro, nella consapevolezza che solo pensieri giovani e freschi sapranno portare ad uno sviluppo equilibrato e armonico.
Le iniziative di sostenibilità sono promosse con l'appoggio di aziende sponsor presenti nel territorio, sensibili alle tematiche proposte.

Gli interventi attuati e proposti arrivano a concretizzare un effettivo risparmio nell'utilizzo delle fonti energetiche collettive promuovendo la tutela dell'ambiente in senso esteso. Grazie a questa politica di attenzione all'ambiente attraverso scelte economiche e sociali importanti, lo scorso anno il Comune ha vinto il "Premio per l'economia sostenibile" a cura del Credito Trevigiano "per aver intrapreso "concrete iniziative volte allo sviluppo economico e alla diffusione della cultura della sostenibilità ambientale".

Dal Dire al Fare per Cambiare

SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO S. MARIA DEL PILASTRO
Classe 1: "Acqua"
Classe 5: Global Goals Cartoon

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO ATESTINO
Classe 3 AOF
"Friburgo"
Progetto "microcentrale"

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO FERMI EUGANEO
Classe 1 AOF: Acqua biologica
Classe 5 APF: "Wari"

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO EUGANEO
Classe 4 elettrotecnica
Presentazione sonda
Dighe Vinciane