Regione Veneto

Servizi per la Domiciliarità

Ultima modifica 13 febbraio 2020

Servizio di assistenza domiciliare

Il Servizio di Assistenza Domiciliare è un insieme di prestazioni svolte presso il contesto socio-ambientale e domiciliare dell'utente che si trova in condizione di bisogno al fine di garantire ai cittadini un livello minimo di assistenza attraverso l'erogazione di prestazioni socio-assistenziali.

Il servizio si propone di mantenere la persona nel proprio domicilio e nel proprio contesto socio-familiare ed è rivolto ai cittadini in stato o situazioni di bisogno socio-assistenziale.
Con delibera di Consiglio Comunale n. 6/2008 è stato recepito il Regolamento di Assistenza Domiciliare approvato dalla Conferenza dei Sindaci dell'A.Ulss 17 in data 29/01/2008, che prevede un determinato sistema di calcolo su base ISEE per la compartecipazione al servizio da parte dell'utenza.
La richiesta deve essere presentata all'Assistente Sociale dall'interessato, da colui che ne esercita legalmente la tutela, da un parente o affine entro il terzo grado o dal convivente.

Servizio fornitura e distribuzione pasti caldi a domicilio

L'Amministrazione comunale eroga tale servizio ai cittadini di età superiore ai 65 anni che vivono da soli o in coppia, in condizioni di isolamento (assenza di reti familiari, parentali, di vicinato ecc.) o non autosufficienza o parziale autosufficienza (attestata da parte del medico di famiglia o di altro servizio sanitario competente).

Il servizio è inoltre erogato in caso di necessità di integrazione del servizio di assistenza domiciliare o di altra situazione di bisogno o marginalità segnalata e valutata dai servizi sociali comunali o da altri servizi specialistici.
Si richiede una partecipazione economica differenziata, sulla base di presentazione dell'I.S.E.E. del nucleo familiare di riferimento dell'utenza, per quanto concerne la fornitura del pasto, mentre l'Amministrazione comunale si fa invece completamente carico dei costi di distribuzione fino alla fascia di utenza con ISEE fino a 17.000,00 euro.
Gli interessati possono presentare domanda agli uffici comunali, in qualunque momento dell'anno.

Telesoccorso

Il telesoccorso è un sistema attivato dalla Regione del Veneto che prevede il collegamento dell’utente ad una Centrale Operativa, funzionante 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, mediante l’installazione presso il domicilio di un dispositivo collegato alla linea telefonica fissa e dotato di radiocomando da indossare al collo oppure al polso.
In caso di necessità, premendo semplicemente il pulsante rosso del dispositivo, l’utente si mette in contatto con la Centrale Operativa che ne verifica i bisogni e procede con l’intervento delle persone di riferimento e, se necessario, dei soccorritori istituzionali (118, Vigili del Fuoco, ecc.).
Il servizio prevede anche il telecontrollo con il quale la Centrale Operativa si mette in contatto con l’utente, due volte alla settimana, per conoscere le sue condizioni e per effettuare la prova del dispositivo.

Il servizio è gratuito.

Per attivare il servizio, il cittadino può rivolgersi al Distretto di competenza presentando la seguente documentazione:

copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Il Comune di Este fornisce eventuale supporto alla compilazione per i propri residenti.

Per l'attivazione è possibile inviare il materiale su indicato al seguente indirizzo e-mail: telesoccorso@aulss6.veneto.it

Uffici di riferimento