"La fede nel cinema": 5 appuntamenti al Patronato Redentore

Pubblicato il 14 gennaio 2022 • Eventi - Cultura

Una rassegna tra cinema d’autore e un viaggio nella spiritualità in pellicola: "La fede nel cinema" prende il via giovedì 20 gennaio, con 5 appuntamenti presso il Patronato Redentore. Il Comune di Este, l’Associazione Culturale Villa Dolfin Boldù e il Patronato Redentore hanno individuato infatti alcune interessanti pellicole per raccontare il rapporto tra religioni e settima arte.

Le proiezioni si terranno gratuitamente presso la sala cinema del Patronato, sempre alle ore 20.30. Per informazioni è possibile rivolgersi al Patronato Redentore chiamando il numero 338 45 69 363.


I film in programma

FILM DELLA FEDE white copiapiccola

giovedì 20 gennaio

Il diario di un curato di campagna

Si tratta di un film del 1951 diretto da Robert Bresson, tratto dall'omonimo romanzo di Georges Bernanos. Un giovane, nominato sacerdote del villaggio di Ambricourt, sta avendo difficoltà ad essere accettato dai suoi parrocchiani. Di fronte all'incomprensione degli abitanti, trova il suo unico conforto nel collega di un paesino vicino.


giovedì 3 febbraio

Il grande silenzio

Pellicola del regista Philip Gröning, del 2005. Il documentario racconta la vita quotidiana dei monaci Certosini che vivono nel monastero della Grande Chartreuse senza dire parole, se non durante le preghiere e i riti religiosi, per rispetto del voto del silenzio. Non sono presenti musiche aggiuntive, né commenti, né altri suoni oltre a quelli prodotti dai gesti quotidiani. Un vero e proprio pezzo unico della cinematografia.


giovedì 17 febbraio

Luci d’inverno

Un film del celebre regista svedese Ingmar Bergman, risalente al 1963. Un pastore protestante sta attraversando un periodo di profonda crisi spirituale dovuta alla morte della moglie. Quando Jonas, un parrocchiano che aveva chiesto il suo conforto, si uccide, lascia un grande senso di colpa nel prete.


giovedì 3 marzo

Milarepa

Milarepa è un film del 2006 diretto da Neten Chokling, che narra la vita del santo tibetano Milarepa. Il film combina mito, biografia, avventura, storia, dramma e documentario, in una biografia basata sulle tradizioni orali secolari


giovedì 17 marzo

Le stelle inquiete

Un film del 2011, di Emanuela Piovano, che racconta alcuni episodi di vita della filosofa Simone Wei. Attivista politica e mistica francese, si trasferisce in Piemonte per lavorare in campagna come bracciante presso una piccola fattoria di un amico. L'uomo si chiama Gustave Thibon ed è anch'egli un intellettuale d'oltremanica che sceglie di vivere per un periodo nel Bel Paese.





Locandina "La fede nel cinema"
Allegato formato jpg
Scarica